In Brenta nastratura Anti-Cormorano

Anche quest’anno si è rinnovato l’appuntamento di nastratura anti-cormorano nel fiume Brenta. Grazie all’impegno dei soci Umcvi, è stato possibile preservare alcune zone particolarmente colpite da questi dannosi uccelli, che da diversi anni contribuiscono in modo pesante alla desertificazione delle acque pregiate di questo fantastico fiume.

Un grande ringraziamento a tutti i partecipanti!

IMG_7828 IMG_7835 IMG_7848 IMG_7841IMG_7844

La rinascita dell’associazione Umcvi

In data 03 Giugno 2014 si sono svolte le elezioni per il rinnovo del Consiglio direttivo dell’UMCVI, organizzazione che rappresenta i Mosca Clubs esistenti nel territorio della Provincia di Vicenza

Fly Angling Club Vicenza

Mosca Club Sandrigo

Fly Club Alto Vicentino

Fly Club Alto Brenta

 Valdagno

Gli eletti hanno provveduto a distribuire cariche sociali così come segue:

  • Presidente: Matteo Faggionato
  • Vicepresidente: Luca Martini
  • Segretario: Paolo Moserle
  • Presidente Onorario: Francesco Nassi
  • Consigliere: Antonio Fadda
  • Consigliere: Dino Carretta
  • Consigliere: Domenico Cappozzo
  • Consigliere: Giuseppe Beltramello
  • Consigliere: Tiziano Mariotti
  • Consigliere: Antonio Verlato

L’ Importante evento nella vita dell’UMCVI, dopo un periodo di latenza operativa,  dimostra la volontà di ripresa e di continuare a rappresentare le associazioni aderenti presso le Amministrazioni delegate alla gestione della pesca sportiva, Regione, Provincia, Associazioni concessionarie di piscicoltura, proponendo la propria collaborazione, sia come proposte di modifica e istituzione di normative di legge che tramite interventi operativi direttamente interessanti gli alvei dei fiumi.

A questo proposito vale la pena ricordare che l’Unione Mosca Clubs Vicentini è stata la propositrice della norma sull’obbligo dell’istituzione del no-kill e delle zone trofeo in tutte le acque regionali, per primi in Italia abbiamo avuto la soddisfazione di vedere tramutate in legge queste proposte “fondamentali” per la gestione delle acque.

Siamo stati precursori ed operativi sui fiumi Astico e Brenta, in collaborazione con le associazioni  concessionarie, per porre nell’alveo del fiume  nastrature anticormorano, operazione che tende ad allontanare dalle zone  di pesca in maniera incruenta questi uccelli ittiofagi.

I cormorani nelle   acque in cui sostano nel periodo migratorio, bottinano quotidianamente circa il peso di 500 grammi di pesce pregiato per ogni cormorano presente, provocando gravi danni anche economici alle associazioni che com molti sacrifici si adoperano per la migliore gestione ecosostenibile dei Fiumi, e un problema a carattere nazionale dovuto come sempre alle attività dell’uomo ed ai cambiamenti climatici sempre ad esso dovuti.

Iniziative future nel carnet operativo dell’associazione UMCVI sono, oltre al rientramento delle nastrature sopra descritte, la costituzione di una scuola di pesca a mosca, onde trasmettere gli insegnamenti che esaltano e fanno emerge la tecnica di pesca a mosca come la tecnica con minor impatto sulla fauna ittica, sempre maggior collaborazione con iniziative volte a proteggere l’ambiente che sempre più spesso viene deturpato e violentato da attività impattanti, ad esempio le assurdamente inutili centraline elettriche, che prelevano  le acque dei fiumi rendendo dopo chilometri a valle, nel totale spregio del fiume e della fauna ittica, col solo scopo di chiedere finanziamenti sulla costruzione di queste micro centrali che hanno un grande impatto sul fiume e nessun valore percentuale sulle forniture di energia elettrica.

Oggi come oggi, vi è un surplus di produzione per cui anche le centrali che sono da anni operative producono energia con periodi di alternanza, tanto è che una delle conseguenze di questo altalenarsi della produzione, provoca innalzamenti improvvisi dei livelli ed altrettanto improvvisi cali, provocando scompensi alla fauna ittica e conseguenti morie e influenze negative sulla riproduzione naturale.

Carne al fuoco ce n’è molta, l’impegno dell’Unione è grande, speriamo di poter ottenere qualche risultato positivo, anche se sappiamo che sarà difficile. Noi non molleremo.

Verbale del consiglio 09/09/2014

Il consiglio si è riunito nella sede del Club di Sandrigo. Presenti all’assemblea:

  • Francesco Nassi (Fly Angling Club Vicenza)
  • Matteo Faggionato (Fly Angling Club Vicenza)
  • Dino Carretta (Fly Angling Club Vicenza)
  • Luca Martini (Fly Club Alto Vicentino)
  • Tiziano Mariotti (Fly Club Alto Vicentino)
  • Antonio Fadda (Fly Club Alto Brenta)
  • Domenico Capozzo (Mosca Club Sandrigo)
  • Paolo Moserle (Mosca Club Sandrigo)

All’ordine del giorno:

  1. Organizzazione nastratura Astico
  2. Malunga resoconto
  3. Cenni sulla scula di pesca a mosca
  4. Scelta definitiva patch
  5. Quote annuali associazione Umcvi
  6. Discussione punti non sviluppati o sospesi della scorsa riunione:

a)  Stato associazione Aics
b)  Contributi
c)  Tavolo Blu
d)  Articolo Flyline e Giornale Vicenza
e)  Club Valle Agno

  1.  Elezione Astico 2015

 

1) Organizzazione nastratura Astico

Matteo Faggionato chiamerà il bacino Astico per organizzare la nastratura, eventualmente verrà fatta in autonomia. Portare delle canne da spinning per lancio delle corde. Data prevista il 05/10 oppure in caso di pioggia 12/10. Ogni club si impegna a comunicare i partecipante, fornendo i nominativi. Per il materiale sentire il Sig. Luciano del Club di Thiene. Preparare sceda rimborsi.

2) Centralina Malunga resoconto

Tramite l’associazione di protesta locale, sembrano esserci buone notizi, nella data del 10/08 verà fatta una riunione con i resoconti ufficiali. La data per la protesta è prevista in data 27/08, presenza anche di Tva Vicenza.

3) Cenni sulla scula di pesca a mosca

Bando che scade il 15/10 regionale per progetti sulla scuola di pesca. Zona possibile quella del fiume Retrone. Il progetto gestito da Umcvi in collaborazione con il Bacino B. Riunire le idee possibile per lo sviluppo del progetto. Riunione prevista per il 30/09 per incontro.

4) Scelta definitiva patch

Tolta la scritta www.umcvi.it sulla patch e modificato la tonalità del Club.

5) Quote annuali associazione Umcvi

Si fissa la quota associativa di 60€ per ogni Club. Prossimo incontro previsto saldo.

6) Discussione punti non sviluppati o sospesi della scorsa riunione:

a) Stato associazione Aics:Matteo Faggionato apre la posizione a fine Settembre.

b) Rimborsi:Autorizzati 600€ di rimborso, ora altri documenti sono stati forniti e si  attende la delibera.

c) Tavolo Blu:Nessuna comunicazione per ora, si attende nuova convocazione.

d) Articolo Flyline e Giornale Vicenza:Paolo Moserle e Antonio creano articolo dell rinascita Umcvi.

e) Club Valle Agno:Attendiamo sviluppi.

7) Elezione Astico 2015

Umcvi è disponibile ad un incontro con il Club di Thiene per il mese di ottobre, in modo da organizzare le elezioni.

 

Verbale del consiglio 22/07/2014

Il consiglio si è riunito nella sede del Club di Sandrigo. Presenti all’assemblea:

  • Francesco Nassi (Fly Angling Club Vicenza)
  • Matteo Faggionato (Fly Angling Club Vicenza)
  • Dino Carretta (Fly Angling Club Vicenza)
  • Luca Martini (Fly Club Alto Vicentino)
  • Tiziano Mariotti (Fly Club Alto Vicentino)
  • Antonio Fadda (Fly Club Alto Brenta)
  • Domenico Capozzo (Mosca Club Sandrigo)
  • Paolo Moserle (Mosca Club Sandrigo)

All’ordine del giorno:

  1. Nomina formale del Consiglio Direttivo
  2. Formulazione indirizzo Umcvi
  3. Regolarizzazione posizione Umcvi
  4. Discussione eventuali contributi
  5. Valutare presenza al Tavolo Blu
  6. Patch Umcvi
  7. Ariticolo Fly Line
  8. Vaglio idee future
  9. Valutare posizione Club Valle Agno

1) L’assemblea delibera formalmente:

  • Presidente: Matteo Faggionato
  • Vicepresidente: Luca Martini
  • Segretario: Paolo Moserle
  • Presidente Onorario: Francesco Nassi
  • Consigliere: Antonio Fadda
  • Consigliere: Dino Carretta
  • Consigliere: Domenico Cappozzo
  • Consigliere: Giuseppe Beltramello
  • Consigliere: Tiziano Mariotti
  • Consigliere: Antonio Verlato

 

2) Viene modificata la sede legale dell’associazione U.M.C.VI presso la sede del Bacino di pesca B via Muggia 14, 36100 Vicenza

3) Si decide di continuare con l’affiliazione Aics e Coni:

  • Costo iscrizione €50 quota annuale + €5,70 per ogni membro del consiglio direttivo +€ 3 opzionali per assicurazione

Il consiglio delibera che per tutti i membri dell’associazione di optare per l’opzione €8,70 per ogni sodo.

Si consiglia vivamente l’affiliazione ad Aics e Coni per regolarizzare anche le posizioni dei Club.

4) Fatta richiesta contributi alla provincia di 1.200€ per spese anno 2013

5) Decisione per Tavolo Blu, siamo stati invitati a partecipare alle tematiche delle nuove norme di legge sulla pesca, come esperti della pesca a mosca. Il Tavolo Blu manderà l’invito per la prossima riunione.

Il consiglio nomina: Dino Carretta e Antonio Fadda come rappresentati per Umcvi.

6) Patch Umcvi

Ipotizzando 100 pezzi per le Patch con logo Umcvi.  Matteo Faggionato porterà un campione. Da valutare il fatto se farlo pagare o meno.

7) Articolo Fly Line se ne occupa Antonio Fadda e anche su Giornale di Vicenza.

8) Nuove idee per progetti futuri

  • Centralina Malunga
  • Centralina Crestani
  • Pesca Invernale
  • Nastratura Astico/Brenta
  • Chiedere Valle Agno presenza Cormorani

9) Si decide sentire la disponibilità del Mosca Club Valle Agno  l’intenzione di continuare a partecipare all’associazione Umcvi.

Torna il “TROFEO FLY CLUB ALTO BRENTA 1977″

Il Fly Club Alto Brenta, associazione attiva fin dal 1977,  ripropone , dopo troppi anni di stLogoFlyClubAltoBrentaop,  una manifestazione che in passto è stata tra le più apprezzate dagli appassionati “Fly Tiers”, la manifestazione riprende il nome delle scorse edizioni,  TROFEO FLY CLUB ALTO BRENTA 1977 MEMORIAL LORENZO E PIO.

La data prevista per lo svolgimento della manifestazione e il 19 Ottobre del corrente anno, la location è la splendida “villa Caffo Navarrini” a Rossano Veneto l’evento in collaborazione con la Pro Loco di Rossano Veneto si svolgerà con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Rossano Veneto.

La formula relativa agli artificiali vuole riportare una riflessione sulla Pesca a Mosca, con un invito a voler, se non tornare sui propri passi, a riconsiderare la validità degli artificiali storici.

La manifestazione ripropone mosche classiche dai dressing di origine americana e dressing di origine europea, in cui non ci sarà più la valutazione “effetto pesca”, quanto mai aleatorio… ma verrà privilegiato il rispetto dei dressing originali e la manualità ed accuratezza della costruzione. Gli organizzatori stanno valutando di proporre due artificiali e probabilmente anche uno streamer tra i classici più conosciuti. Sono previsti 35 posti per i Fly Tiers che desiderassero cimentarsi in questa sfida. Il regolamento sarà pubblicato quanto prima,  ci sarà una classifica generale ed una classifica Under 18.

Quest’anno la Pro Loco, che supporterà l’evento, organizzerà  la ristorazione in loco.  Sarà necessario prenotare almeno una settimana prima, ed i costi saranno veramente contenuti con la possibilità di passare dei bei momenti in compagnia.

Per info ed iscrizioni, contattare  antofadd@libero.it, cell +39 3355814158 Antonio Fadda

Verbale del consiglio 03/06/2014

Il consiglio si è riunito nella sede del Club di Sandrigo. Presenti all’assemblea:

  • Francesco Nassi
  • Matteo Faggionato (Fly Angling Club Vicenza)
  • Dino Carretta (Fly Angling Club Vicenza)
  • Luca Martini (Fly Club Alto Vicentino)
  • Antonio Fadda (Fly Club Alto Brenta)
  • Domenico Capozzo (Mosca Club Sandrigo)
  • Paolo Moserle (Mosca Club Sandrigo)

All’ordine del giorno:

  1. Elezione nuovo consiglio di amministrazione
  2. Sistemi di comunicazione
  3. Breve discussione sui progetti futuri

1) L’assemblea proclama all’unanimità le seguenti cariche:

  • Presidente: Matteo Faggionato
  • Vicepresidente: Luca Martini
  • Segretario: Paolo Moserle
  • Consigliere: Francesco Nassi
  • Consigliere: Antonio Fadda
  • Consigliere: Dino Carretta
  • Consigliere: Domenico Cappozzo

Il consiglio attende la conferma dei nominativi per la rappresentanza del Mosca Club Valle Agno.

2) Il consiglio chiede di trovare strumenti di comunicazioni rapidi ed efficienti, in modo da poter convocare il consiglio e scambiare rapidamente informazioni.In questo senso il consiglio decide di comunicare via mail, whatsapp e pubblicazioni sul sito.

3) Duramente l’assemblea sono state esposte alcune idee per lo sviluppo dell’associazione che descriviamo:

  • Ribadito il concetto che le idee iniziative devono venire dai Club iscritti e che i consiglieri si fanno portavoce di tali informazioni.
  • Interesse di tutti i Club a promuovere e partecipare alla pulizia dei fiumi e torrenti.
  • Interesse nella gestione di un piccolo tratto di fiume.

Queste idee verranno elaborate dai Club e saranno oggetto di discussione per la prossima assemblea, dove si tracceranno le linee guida per la crescita dell’associazione.

Verbale originale:

Verbale Assemble Firmato 03.06.2014

Riqualificazione fluviale per il Retrone !

Nel tratto no kill del Retrone che scorre in località Creazzo, a valle di Via Spino, gestito dal Bacino di Pesca zona B, in collaborazione con il Consorzio di Bonifica Alta Pianura Veneta, e Umcvi, è stato effettuato un piccolo intervento di riqualificazione fluviale.

L’intervento è consistito nel posare alcune pietre in alveo in ordine sparso, per far si che un tratto prima privo di ripari e con poca acqua, diventasse poi un habitat idoneo alla fauna ittica.

Adesso il tratto è stato ripopolato ed è diventata una realtà interessante per la Pesca a Mosca Invernale nella provincia di Vicenza!

Provare per credere!

Ecco alcuni scatti catturati durante e dopo l’intervento:

1

422